Marche

La nostra bella Italia

Scopri le Marche

Unica regione italiana “al plurale”,  è forse una delle aree più sottovalutate d’Italia, che custodisce gelosamente una grande ricchezza, affacciata sul Mare Adriatico, con lunghi e larghi litorali, e con un entroterra da scoprire.

Una delle sue peculiarità è la forte omogeneità del territorio, in gran parte collinare, con i suggestivi centri abitati posti sulle sommità dei rilevi, a dominare il paesaggio bucolico che deriva da una storica eredità di mezzadria. Il panorama prevalente è disegnato da piccoli appezzamenti di terreno, contornati da querceti secolari e presidiati da case coloniche che affascinano per la posizione e l’architettura.

Continua a leggere
 

Appena sotto il confine con la Romagna c’è Urbino, sede di una prestigiosa università e della Galleria nazionale delle Marche, dove è possibile ammirare una delle più importanti collezioni d’arte del Rinascimento italiano, dove figurano opere dell’urbinate Raffaello Sanzio, (raccomandiamo la visita alla sua casa museo), Piero della Francesca, Paolo Uccello, Tiziano e Melozzo da Forlì. Da non dimenticare il meraviglioso Palazzo Ducale, l’oratorio di San Giovanni Battista e quello di San Giuseppe, il Duomo e il Museo diocesano Albani. 

In questa parte d’Italia il medioevo è ancora presente: il Castello di Gradara ed il suo borgo fortificato sono una delle strutture medioevali meglio conservate, con la Rocca, posta su una collina a 142 metri sul livello del mare, nota per essere stata teatro della storia d’amore fra Paolo Malatesta e Francesca da Rimini Divina Commedia, Inferno, canto V). Il torrione principale, detto Mastio, domina l’intera vallata dai suoi 30 imponenti metri di altezza.

Pesaro, la città natale di Gioacchino Rossini, celebrato dal Rossini Opera Festival, è animata e vivace da vivere pedalando, fra il centro e i 7 km di litorale, fra mare e collina, fra arte e cultura.
Nelle Marche. Fabriano è la città della carta: interessante è il museo della Carta e della Filigrana, che dà un’idea del percorso di questa industriosa città.

Le Marche ospitano anche tante meraviglie naturali: i Monti Sibillini con il Lago di Fiastra, i calanchi della zona di Ascoli Piceno, le grotte di Frasassi, uno dei complessi ipogei più grandi d’Europa, in evoluzione da 190 milioni di anni. È poi imperdibile la riviera del Monte Conero, un “panettone” verde fra Ancona e Numana che si tuffa nel blu del mare, fra insenature e piccole spiagge, rocciose o sassose. La spiaggia delle Due Sorelle di Sirolo è il vero emblema della Riviera.

Recanati riporta alla mente Giacomo Leopardi, di cui è possibile seguire le orme con percorsi ad hoc. Al centro della Regione, in una posizione strategica tra costa ed entroterra, Recanati è la tipica città-balcone, con l'ampio panorama che si apre dal colle dell’Infinito. 

Ancona, il capoluogo, sorge sulla sommità del Colle Guasco, in una posizione scenografica fra terra e mare: è piacevole esplorarla dal fronte del Porto, passando per l’Anfiteatro, il Duomo di San Ciriaco, fino a perdersi nel centro storico. Da ricordare l’Arco di Traiano, del I sec. d.C., e la Mole Vanvitelliana, isola artificiale pentagonale all’interno del porto, costruita su progetto dell’architetto papale Luigi Vanvitelli, oggi sede di mostre di arte e fotografia e del Museo Omero, un museo senza barriere, unico al mondo.

Non bisogna poi dimenticare Ascoli Piceno, con il suo centro storico illuminato dal travertino, e Macerata, nota per il suo sferisterio, esempio di architettura neoclassica che ospita ogni estate una prestigiosa stagione lirica, il Macerata Opera Festival. 

 
Chiudi

Wonderful World

Parole per viaggiare

L'Italia, con i suoi paesaggi, è un distillato del mondo, le Marche dell'Italia. 

Guido Piovene scrittore e giornalista


Esplora subito

Le esperienze più apprezzate

Scopri i luoghi più amati in vacanza. Cerchi relax o avventura? Guarda subito le nostre proposte.

Tutte le

Esperienze sulla mappa

Scopri tutte le proposte all'interno del territorio e scegli le esperienze in base alle tue preferenze.

Filtri esperienze

Seleziona le categorie che ti interessano e poi clicca sul nome della località per vedere le proposte.




 

Curiosità e cose utili da sapere

Qualche nota gastronomica per accompagnare il viaggio: se le olive ascolane sono ormai un antipasto ben noto oltre i confini regionali, ad Urbino la fa da padrona la crescia, una specie di piadina che si accompagna col Salame di Montefeltro, il Prosciutto di Carpegna, il Pecorino di fossa e soprattutto con la Casciotta, un pecorino D.O.P. Ad Ancona non bisogna dimenticare di assaggiare lo stoccafisso all’anconetana e il mosciolo selvatico di Portonovo, presidio Slow Food, una cozza che vive attaccata agli scogli sommersi della costa del Conero.
E poi c'è il rinomato salame di Fabriano, tipico salame coi lardelli, Presidio Slow Food.

Specialità Marche e

Le ricette regionali consigliate dallo staff

Scopri le ricette più originali e particolari del nostro territorio

Call center

Assistenza in viaggio

Contatta l'assistenza

+39 06.52098111

Numero unico di assistenza prima della partenza, attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7

Al fine di garantirti un’accurata assistenza in caso di inconvenienti alla partenza, prendi nota di questo contatto telefonico nel caso in cui la tua agenzia di viaggi di riferimento risultasse chiusa.
Utilizza questo numero anche qualora ti trovassi all’estero e non riuscissi a contattare i nostri assistenti locali ai numeri riportati sui tuoi documenti di viaggio.