Living TURKS & CAICOS


Conoscere il territorio

Turks e Caicos è un arcipelago corallino dell'Oceano Atlantico, a circa 1000 km da Miami.

Generalemente il clima è secco e temperato. In estate la temperatura oscilla tra medie di 24 e 32°C. In inverno, tra i 20 e i 27°C.

Documenti necessari

È necessario il passaporto con validità residua di almeno sei mesi dalla data di arrivo e bisogna essere in possesso dei documenti di proseguimento del viaggio.

Non è richiesto alcun visto di ingresso per una permanenza inferiore a novanta giorni.

ATTENZIONE AL PASSAPORTO

Alcune destinazioni della nostra programmazione richiedono più di una pagina libera sul passaporto per l'accesso al paese. È quindi buona norma controllare, prima della partenza, di avere un numero sufficiente di pagine libere per i timbri doganali. La normativa varia da paese a paese, alcuni ne richiedono una soltanto, altri addirittura 3. L'esperienza consiglia, per sicurezza, di avere almeno 2 pagine libere in più del numero delle destinazioni visitate. Se ad esempio si visitano 2 destinazioni, è consigliato avere 4 pagine libere sul passaporto.

SCALO E PERMANENZA NEGLI USA

Gran parte dei voli che raggiungono questa destinazione prevedono uno scalo tecnico negli Stati Uniti: per questo motivo, e in ogni caso qualora il viaggio comprendesse una permanenza negli USA, si dovrà provvedere a ottenere la documentazione necessaria per accedervi (ESTA, attraverso il sito Internet https://esta.cbp.dhs.gov).

DOCUMENTI PER VIAGGI ALL'ESTERO DI MINORI

Tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale. Per informazioni sui documenti necessari per viaggi all'estero con minori si prega di consultare il sito
http://www.viaggiaresicuri.it/#/approfondimenti/documentidiviaggio
Per conoscere la documentazione completa può essere utile anche consultare il sito della Polizia di Stato
http://www.poliziadistato.it/articolo/191

Abbigliamento consigliato

Prevalentemente serve il costume da bagno e per il giorno, in qualsiasi periodo dell'anno, basterà indossare abbigliamento casual estivo. Soprattutto per il periodo compreso tra dicembre e febbraio è consigliabile avere con sé una giacca o una felpa per le sere più fresche.

Un po' di storia

L'arcipelago di Turks e Caicos, prima della scoperta da parte dei conquistatori europei, era abitato dai nativi Taino, una popolazione che vi si era insediata tra il 500 e l'800 d.C. a seguito della migrazione dalle isole circostanti. Non è chiaro se sia stato Cristoforo Colombo, nel 1492, o l'esploratore spagnolo Ponce de León pochi anni dopo, il primo Europeo ad avvistare le isole dell'arcipelago. Dopo il 1500, in ogni caso, gli Spagnoli soggiogarono la popolazione locale e impiegarono gli indigeni come schiavi, finendo per decimarli.

Dopo la metà del 1600, le isole passarono di mano in mano: sfruttate per il sale dagli abitanti delle Bermuda, popolate dai pirati, occupate dai Francesi e reclamate dagli Inglesi, nel 1874 vennero annesse alla Jamaica e finirono sotto il controllo della corona britannica, da cui dipendono anche oggi.

Cultura

L'aspetto più originale della cultura dell'arcipelago è rappresentata dalla musica: nelle isole Turks e Caicos è nato il genere rispaw, caratterizzato dall'uso delle seghe suonate con un cacciavite o una lama di coltello, come fossero strumenti musicali, insieme a percussioni, cigar box guitar e fisarmoniche.

 

Vaccinazioni

Non è necessaria nessuna vaccinazione.

La situazione sanitaria nelle isole è da considerarsi discreta. È consigliabile sempre, prima di intraprendere il viaggio, stipulare un'assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.

È consigliabile munirsi di repellenti per le punture di insetti.

Moneta

La valuta è il Dollaro USA.

Lingua

La lingua ufficiale è l'inglese.

Fuso orario

Il fuso orario è GMT-5, quindi 6 ore indietro rispetto all’Italia

Elettricità

A Turks e Caicos la corrente elettrica ha tensione di 110V, frequenza 60Hz. Le prese sono a due o tre poli, con lamelle piatte.

Prima di partire

ESCURSIONI ACQUISTATE IN LOCO

Il tour operator consiglia di controllare eventuali escursioni acquistate in loco da organizzazioni non ufficiali e da privati e, in ogni caso, resta inteso che il nostro corrispondente locale non è responsabile per i disservizi causati dall’acquisto delle stesse. Vi invitiamo pertanto ad effettuare le opportune verifiche insieme al nostro assistente locale. 

CARTA DI CREDITO A GARANZIA

Al momento del check-in in un hotel solitamente viene richiesta la carta di credito a garanzia e viene bloccata una determinata somma a titolo cauzionale. Ciò è totalmente slegato dal pagamento dei servizi effettuato dal tour operator ed è una prassi molto comune a livello internazionale. La carta di credito del cliente viene richiesta laddove l'hotel disponga di servizi opzionali a pagamento, quali il minibar, la TV via cavo, boutique o ristoranti, qualora cioè sia possibile acquistare e di conseguenza far addebitare gli importi da saldare al momento del check-out.

Attenzione!

RESORT FEE E TASSE DI SOGGIORNO

Alcuni hotel possono richiedere il pagamento in loco di tassa di soggiorno e di resort fee non prepagabili dall'Italia. L'importo può variare da hotel a hotel.