Living ISOLE FIJI


Conoscere il territorio

Nel sud dell'Oceano Pacifico, a est dell'Australia ed a nord della Nuova Zelanda

Il clima è sub-tropicale, caldo e umido. Le precipitazioni sono frequenti tra novembre ed aprile. La temperatura media annua è di 25°. Le precipitazioni medie annue sono di 2.500 mm. Il clima si differenzia molto da est a ovest: la zona orientale è più umida e caratterizzata da acquazzoni improvvisi, la zona occidentale è invece più calda e secca.

Documenti necessari

Necessario il passaporto con sei mesi residui di validità.

Abbigliamento consigliato

Alle Isole Fiji si può utilizzare un abbigliamento semplice e informale, come in una qualsiasi vacanza tropicale. La temperatura, anche nei periodi più freddi (giugno-settembre) non scende mai sotto i 18 gradi, quindi è consigliabile portare un maglioncino leggero per la sera o un pantalone lungo, ma la gran parte della vacanza viene trascorsa in spiaggia con un abbigliamento ridotto e leggero. 

Quando si visitano i villaggi è meglio indossare un sulu (pareo), anche sopra le minigonne o pantaloncini molto corti e le scollature eccessive non sono ben viste. Solitamente nei villaggi si è accompagnati da una guida locale che fornisce tutte le istruzioni necessarie per comportarsi secondo l’etichetta.

Rifiutare una tazza di Kava non è buon costume come anche toccare i capelli dell'interlocutore. Non è ben visto né il topless, né il naturismo anche in resort o bungalow appartati.

Un po' di storia

La storia delle Isole Fiji prima dell'arrivo degli esploratori europei è molto nebulosa. Resti di vasellame ritrovato sull'isola portano a pensare che le isole fossero abitate intorno all'anno mille a seguito delle migrazioni dei melanesiani. Le isole sono così denominate dalla pronuncia inglese che gli abitanti di Tonga facevano della parola Viti, divenuta Fisi e pronunciata per l'appunto Fiji.Il primo europeo a visitare le isole fu Abel Tasman nel 1643 alla ricerca della Terra Australis. Molto famosa fu l'esplorazione del capitano James Cook nel 1774, ma nella realtà l'esplorazione più compiuta dell'arcipelago fu compiuta dal capitano William Bligh nel 1789. Il commercio del sandalo fu la motivazione dell'arrivo dei colonizzatori europei nel secolo successivo. Nel 1874 le isole divennero una colonia britannica e gli inglesi introdussero la monocultura dalla canna da zucchero portando sull'isola molti lavoratori indian per la coltivazione (oggi la popolazione di origine indiana è circa la metà del totale).

Le Figi divennero indipendenti nel 1970 ed entrarono a far parte delle Nazioni Unite. Due colpi di stato portarono alla deposizione del re e alla proclamazione della Repubblica nel 1987. Gli anni 2000 hanno visto il susseguirsi di colpi di stato, restaurazioni e tentativi di pacificazione nazionale. Nelle elezioni del 2104 si è affermato il Partito FijiFirst.

 

Cultura

L'arte figiana è primitiva e povera, fatta soprattutto di utensili (scodelle, vasi, oggetti in ceramica). Di buon interesse culturale è il Fiji Museum a Suva che racchiude i migliori esempi dell'arte delle isole. L'unico edificio degno di nota è la Cattedrale del Sacro Cuore a Suva (capitale e isola più popolosa dell'arcipelago). La ricchezza della cultura figiana risiede nelle tradizioni tramandate oralmente fin dai primi abitanti delle isole. Su questa cultura si sono innestati tutta una serie di apporti esterni soprattutto indiani. 

Vaccinazioni

Non sono richiesta vaccinazioni obbligatorie per l'accesso al paese. È consigliato usare acqua imbottigliata.

Si raccomanda in ogni caso di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente. 

Moneta

La moneta corrente è il Dollaro Figiano, diviso in 100 centesimi

Lingua

Le lingue ufficiali sono l'Inglese, il Figiano e l'Hindi Figiano

La lingua parlata nelle scuole è l'inglese

Fuso orario

Il fuso orario delle Figi è GMT+12, quindi rispetto all'Italia è +11, +10 quando vige l'ora legale

Elettricità

Le prese elettriche sono a tre lamelle inclinate (tipo I). La tensione elettrica è a 240V con frequenza a 50Hz.