Living REUNION

 
 

Conoscere il territorio

Réunion si trova sul 21° parallelo, in pieni Tropici, in mezzo all'Oceano Indiano.

Il clima di Réunion è tropicale, con due stagioni. La stagione fresca e secca, da maggio a novembre, ha temperature che oscillano tra i 16°C e i 25°C. La stagione calda e umida, da novembre a maggio, prevede temperature che variano dai 26°C ai 34°C.

In montagna (si raggiungono anche i 2.500 metri di altitudine) le temperature variano dai 4°C ai 20°C, e di notte scendono anche sotto lo zero.

C'è da tenere presente che nei primi mesi dell'anno (stagione calda) sono possibili precipitazioni che possono anche assumere la forma di fenomeni ciclonici.

Documenti necessari e situazione sanitaria

COVID-19

Alla luce dell'emergenza sanitaria in corso, ciascun Paese sta adottando misure restrittive e preventive in continua evoluzione. Si raccomanda pertanto di consultare il sito Viaggiare Sicuri: http://www.viaggiaresicuri.it/country/REU

Abbigliamento consigliato

Si consiglia un abbigliamento sportivo e informale.

Per chi effettua escursioni in montagna è necessaria l'attrezzatura da trekking, per cui sono utili dei vestiti pesanti, delle scarpe adeguate e una giacca impermeabile.

Non sono da dimenticare creme solari, occhiali da sole e un cappello per proteggersi dal sole.

Un po' di storia

La storia di Réunion segue quella della vicina isola di Mauritius. Scoperta nel 1512 dal navigatore portoghese Pedro de Mascarenhas, insieme a Rodrigues e Mauritius, l'isola divenne proprietà delle Francia solo nel 1642, quando le venne attribuito il nome di l'Île Bourbon. Per anni l'isola venne utilizzata come base per i commerci. In un successivo momento venne introdotta la coltivazione di caffè: tra il 1715 e il 1730 divenne il principale prodotto di esportazione e di conseguenza cambiò rapidamente l'economia dell'isola.

L'isola acquistò importanza sotto Mahé de La Bourdonnais, che governò dal 1735 al 1746, ma a causa della annosa rivalità tra Francia e Gran Bretagna, nonché del crollo della Compagnia Francese delle Indie Orientali, nel 1764 il governo dell'isola finì direttamente nelle mani della corona francese.

Verso la fine del XVIII secolo iniziò una profonda ribellione da parte degli schiavi che, organizzati con propri capi, cominciarono a lottare per la loro indipendenza. Ceduta da Napoleone agli Inglesi per 5 anni, Réunion ritornò alla Francia nel 1815. Gli Inglesi introdussero a Réunion la canna da zucchero, che in breve divenne la coltivazione principale, e l'industria della vaniglia.

Cultura

Malgasci e indiani, europei e cinesi: Réunion è un crogiolo di tradizioni che si manifestano in una cultura variegata e sfaccettata.
Ne sono un esempio le danze tradizionali, la séga e la maloya, entrambe di origine africana, ma reinventate in chiave moderna.
Anche la cucina, con i suoi coloratissimi piatti e le sue spezie, è un esempio della varietà ospitata a Réunion. Basti pensare anche al solo aperitivo: dai bouchon, ravioli al vapore ripieni di carne simili a quelli cinesi, ai bonbon piment, polpettine fritte e speziate di legumi simili ai falafel, tutto riflette la varietà delle popolazioni che convivono sull'isola.

Moneta

La moneta ufficiale è l'Euro. Sono accettate tutte le carte di credito.

Lingua

Le lingue parlate a Réunion sono francese, inglese e creolo.

Fuso orario

Il fuso orario è GMT+4, quindi si calcolano 3 ore in più rispetto all'Italia, che scendono a 2 quando da noi vige l'ora legale.

Elettricità

 230V/50Hz, con presa di tipo francese.