viaggi Living Thailandia
Thailandia: un po' di storia
Thailandia: un po' di storia

Living Thailandia

Thailandia: un po' di storia

Abitata fin dall'Età del Bronzo, la Thailandia, o Siam, deve molto della sua storia e della sua identità alla migrazione dalla Cina delle popolazioni Mon, Khmer e Thai. In particolare, il gruppo Thai, nel XIII secolo, fondò il regno di Sukhothai, al quale si attribuisce la prevalenza religiosa del Buddismo Theravada, la creazione dell'alfabeto thai e la fioritura di arti come la pittura, l’architettura e la letteratura. Fioritura che proseguì con l'ascesa del regno di Ayutthaya, che tra il XIV secolo e il XVIII secolo coltivò rapporti commerciali prima con l'Oriente, poi con gli stati europei, senza però prestare il fianco alla colonizzazione.

Furono i Birmani a scompaginare questo equilibrio nel 1767, invadendo e saccheggiando l'attuale Thailandia, senza però imporvi un controllo uniforme. Ciò permise ai Siamesi di recuperare il dominio del territorio che abitavano da secoli. Il 1782 segnò l'avvento della dinastia Chakri, attuale famiglia regnante, che spostò la capitale a Bangkok, si adoperò per la modernizzazione del paese senza mai cedere alle ambizioni di conquista europee.

La monarchia assoluta venne convertita in monarchia costituzionale nel 1932, nel pieno di un periodo di instabilità politica che perdurò per i decenni successivi, fino alla fine degli anni Settanta. Nel corso di questo periodo il potere dei militari nazionalisti spesso riuscì a prevalere sulla monarchia, e proprio per loro volere nel 1939 lo stato convertì il proprio nome da Siam a Thailandia. La Seconda Guerra Mondiale, a cui il paese partecipò lasciando campo libero all'alleato Giappone, fu un momento particolarmente doloroso per la Thailandia, come testimonia la costruzione del celebre ponte sul fiume Kwai, edificato a spese di migliaia e migliaia di vite umane, di Thailandesi e di prigionieri di guerra del Giappone. 

A partire dagli anni Ottanta la Thailandia promosse la pacificazione nazionale sotto la chiave dello sviluppo economico, e garantì al paese un lungo periodo di stabilità e di prosperità fino al 1991, quando un colpo di stato militare portò al potere il fronte reazionario dell'esercito, che abolì la costituzione e sciolse il parlamento. Alla sanguinosa repressione delle manifestazioni antigovernative del cosiddetto "maggio nero", tra il 1992 e il 1995 seguì un periodo di democrazia, subito complicato dalla crisi finanziaria asiatica. La storia recente della Thailandia è segnata da una periodica alternanza tra instabilità e tranquillità.

A seguito della morte del re Rama IX, avvenuta nel 2016, è stato incoronato il figlio Vajiralongkorn, Rama X, dopo uno iato di oltre due anni.

Carpe diem

Migliori offerte del mese

Personalizza il tuo viaggio
Personalizza il tuo viaggio.
Chiedi un preventivo.

Ottieni senza impegno un preventivo personalizzato per la tua vacanza.
Gli esperti di IDEE PER VIAGGIARE sono a tua disposizione per organizzare insieme a te un viaggio unico e indimenticabile.

A closer look

È bello sapere che...

Call center

Assistenza in viaggio

Contatta l'assistenza

+39 06.52098111

Numero unico di assistenza prima della partenza, attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7

Al fine di garantire un'accurata assistenza nell'eventualità di inconvenienti o di impedimenti alla partenza, prendi nota di questo contatto telefonico laddove la tua agenzia di viaggi di riferimento risultasse chiusa.