viaggi Living Stati Uniti e Hawaii
I grandi Parchi Nazionali
I grandi Parchi Nazionali

Living Stati Uniti

I grandi Parchi Nazionali

Paesaggi aspri e desertici e scenari da film western, foreste fittissime di sequoie millenarie e arbusti scheletrici, picchi di granito e canyon di arenaria scolpiti dagli agenti atmosferici, sorgenti multicolori di acqua termale e geyser, bisonti e grizzly, ma anche avvoltoi e coyote: i grandi parchi degli Stati Uniti mettono in mostra la varietà della natura, e scenari da lasciare a bocca aperta.

I Grandi Parchi Nazionali degli States sono distribuiti soprattutto nel quadrante occidentale, tra California (Yosemite, Death Valley, Joshua Tree, Sequoia), Arizona (Grand Canyon, Antelope Canyon), Utah (Monument Valley, Zion, Bryce Canyon, Arches, Canyonlands, Capitol Reef), Wyoming (Yellowstone e Grand Teton), e puoi agevolmente raggiungerli partendo da San Francisco o Los Angeles, oppure da Las Vegas, combinando un soggiorno sulla costa californiana, una visita alle città e l'esplorazione della natura più selvaggia.

Parco Nazionale di Yosemite - California
Situato nel cuore della Sierra Nevada, il Parco Nazionale di Yosemite è uno dei più frequentati degli Stati Uniti, con 4 milioni di visitatori ogni anno. È un'area naturale protetta di una bellezza incontaminata, caratterizzata da una grande biodiversità.

Fra le più celebri attrazioni figurano le sue 1.000 sequoie giganti, ma anche El Capitan, enorme monolite granitico un tempo considerato sacro, oggi meta di scalatori e di chi pratica base jumping. Le sue cascate, poi, sono straordinarie. Se ami la montagna e cammini volentieri troverai un paradiso, ma potrai visitare il parco è anche in macchina, raggiungendo agevolmente i punti più panoramici.

Parco Nazionale della Death Valley - California e Nevada
Nella celeberrima Valle della Morte troverai un ambiente estremo: qui si è registrata, nel 1936, la temperatura di 57 gradi centigradi, ed è ritenuto il luogo più arido dell'America del Nord. Al centro della valle si trova il punto più basso del Nord America, 86 metri sotto il livello del mare, ma il suo paesaggio continua a cambiare: il bacino continua ad abbassarsi e le forze di erosione continuano a rimodellare la superficie del terreno.

A dispetto del suo nome sinistro, e dell'ambiente apparentemente inospitale, nella Death Valley si trovano 600 tipi di piante e fiori del deserto e animali che sono stati in grado di adattarsi, come il bighorn del deserto, il coyote, la lince rossa, l'asino selvatico.

Parco Nazionale del Joshua Tree - California
Due deserti in un unico parco: il deserto del Mojave e il deserto del Colorado si incontrano nel Joshua Tree National Park, dove troverai miniere d'oro abbandonate e pitture rupestri, cime e massi dalle forme morbide. A caratterizzare questo parco nazionale che ha ispirato artisti come Gram Parsons, Rolling Stones e U2, la presenza massiccia della Yucca Brevifolia, con i suoi rami robusti rivolti al cielo, il cui nome comune è per l'appunto Joshua Tree.

Nonostante sia un parco desertico, l'altitudine rende le temperature sopportabili anche per le passeggiate fra giardini di cactus e bizzarre formazioni rocciose, oasi e riproduzioni di villaggi di pionieri.

Parco Nazionale di Sequoia - California
Torrenti impetuosi e cime aguzze, laghi alpini e canyon, grotte e scale che si inerpicano su una cupola di granito: da qui lo sguardo si apre su un panorama fatto di nevi perenni e distese di foreste. Ma questo parco nazionale, nell'area meridionale della Sierra Nevada, è noto soprattutto per le sequoie. Qui affonda le proprie radici l'imponente Generale Sherman: con una circonferenza di 31 metri e un diametro alla base di oltre 11 metri, sfiora gli 84 metri di altezza, e a 2.200 anni di età non si rassegna a smettere di crescere.

Parco Nazionale del Grand Canyon - Utah, Arizona
Una immensa, profonda gola scavata dal fiume Colorado nell'Arizona settentrionale: esteso per 446 chilometri, profondo oltre 1800 metri, il Grand Canyon mette in mostra milioni di anni di storia geologica della Terra.

I suoi colori che variano dal rosso al grigio, passando per il giallo, i tortuosi meandri e le anse del fiume Colorado caratterizzano panorami in cui puoi immergerti, esplorandoli a piedi o a cavallo, che puoi lasciar scorrere percorrendone le strade, che puoi ammirare dall'alto, con un volo in elicottero.

Antelope Canyon - Arizona
Giochi di luci e ombre, colori che variano dall'arancio al violaceo, forme surreali disegnate nell'arenaria dall'erosione degli agenti atmosferici nel corso dei secoli: puoi lasciarti ammaliare dalle meraviglie surreali dell'Antelope Canyon nei pressi di Page, cittadina dell'Arizona sorta con la costruzione della diga che ha formato il Lake Powell. Ti accompagnerà nella visita una guida navajo, depositari della storia e della cultura di questa terra.

Monument Valley - Utah, Arizona
Al confine fra Utah e Arizona, nel cuore della terra dei Navajo, la Monument Valley è lo scenario per eccellenza dei film western che abbiamo impressi nei nostri ricordi e che possiamo rivivere in viaggio. Le sue guglie rossastre svettano sui protagonisti di film come Ombre Rosse e C'era una volta il West, Sentieri Selvaggi e La Conquista del West, ma fanno da ambientazione anche per capolavori come Easy Rider e per Forrest Gump.

Parco Nazionale di Zion - Utah
Un labirinto di canyon incisi nell'arenaria, fonti e cascate, una spiccata biodiversità: il Parco Nazionale di Zion è un concentrato di ambienti diversi fra loro, ed è abitato da 12.000 anni.

La strada che si inoltra nello Zion Canyon è lunga quasi 10 chilometri e termina al Tempio di Sinawava, dedicato al dio coyote degli indiani Paiute. Qui il canyon si restringe e la strada lascia il posto ad un sentiero che prosegue fino all'imboccatura delle Gole di Zion.

Ogni anno, per lo più durante i mesi estivi, è visitato da oltre 2 milioni e mezzo di turisti; proprio durate la stagione estiva un'escursione molto popolare è la risalita della Gole di Zion.

Parco Nazionale del Bryce Canyon - Utah
Nel Bryce Canyon la natura ha scolpito opere d'arte nella roccia vecchia di milioni di anni, interi anfiteatri, tunnel ed anche il famoso Martello di Thor, l'antico dio del tuono. Questo Parco Nazionale è caratterizzato da scenografici pinnacoli, detti hoodoo: solo qui trovi una selva tanto fitta di queste formazioni che somigliano a totem, modellati dall'erosione.

I diversi habitat del canyon determinano una grande biodiversità, per cui è possibile trovare oltre 100 specie di uccelli e decine di specie di mammiferi. Su tutti spicca il Condor della California che è il più grande uccello predatore del Nord America.

Parco Nazionale degli Arches -  Utah
Oltre duemila archi naturali, emersi da una combinazione unica di storia geologica e azione delle intemperie: in questo Parco Nazionale trovi archi naturali di ogni forma, dai più esili ed eleganti, ai più morbidi e massicci. Quella che un milione di anni fa era una sconfinata pianura, somiglia ora all'opera di un artista che ha modellato questo scenario desertico dando forma a spropositate fantasie surreali.

Parco Nazionale delle Canyonlands - Utah
Nel Parco Nazionale delle Canyonlands troverai archi di roccia e aridi altipiani incisi dal fiume Colorado e dai suoi affluenti, suggestivi pinnacoli nei quali si leggono le stratificazioni di sedimenti sabbiosi che si sono accumulati nel corso dei millenni, ma anche arte rupestre che testimonia la presenza dell'uomo già 11.000 anni fa. Sconfinato e selvaggio, questo parco ti sorprenderà con la maestosità dei suoi paesaggi.

Parco Nazionale di Capitol Reef - Utah
In questo Parco Nazionale dello Utah, poco battuto dalle rotte turistiche, sorgono cattedrali di roccia e cupole di arenaria bucherellate dall'erosione, ripide pareti di arenaria dai colori contrastanti che torreggiano su strade deserte. Ma non è tutto: Capitol Reef ospita Fruita, un insediamento mormone che appare come un'oasi nel deserto, con i suoi rigogliosi frutteti da cui è possibile cogliere mele, pesche o ciliegie.

Parco Nazionale di Yellowstone - Wyoming, Montana, Idaho
Fondato nel 1872, Yellowstone è il più antico parco nazionale del mondo e la più grande riserva naturale degli Stati Uniti. La zona, verdissima di prati e foreste, solcata da corsi d'acqua che formano laghi, cascate e profondi canyon, è noto per specie animali che ospita, fra cui il bisonte americano e il grizzly.

Un'altra dalle peculiarità di questo enorme parco sono le manifestazioni geotermiche, fra stagni di fango gorgoglianti, sorgenti d'acqua bollente come il coloratissimo Grand Prismatic Spring, geyser noti in tutto il mondo come l'Old Faithful, con le sue puntualissime eruzioni i cui getti di acqua e vapore bollenti superano i 50 metri.

Parco Nazionale del Grand Teton - Wyoming
Da esplorare con percorsi di trekking o in sella a una bicicletta, da ammirare lungo una delle strade panoramiche che lo attraversano, il Parco Nazionale del Grand Teton ospita cime aguzze che superano i 4.000 metri, valli glaciali, fiumi e foreste, laghi dalle acque cristalline in cui vedi specchiarsi la meraviglia di questi scenari naturali. Qui puoi lasciarti guidare dai ranger alla scoperta della fauna, tra castori e alci, aquile e bisonti, puoi pescare, o godere del panorama a bordo di una barca, lungo lo Snake River.

Carpe diem

Migliori offerte del mese

Personalizza il tuo viaggio
Personalizza il tuo viaggio.
Chiedi un preventivo.

Ottieni senza impegno un preventivo personalizzato per la tua vacanza.
Gli esperti di IDEE PER VIAGGIARE sono a tua disposizione per organizzare insieme a te un viaggio unico e indimenticabile.

A closer look

È bello sapere che...

Call center

Assistenza in viaggio

Contatta l'assistenza

+39 06.52098111

Numero unico di assistenza prima della partenza, attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7

Al fine di garantire un'accurata assistenza nell'eventualità di inconvenienti o di impedimenti alla partenza, prendi nota di questo contatto telefonico laddove la tua agenzia di viaggi di riferimento risultasse chiusa.